Metodo formativo

Piano Triennale dell'offerta formativa

Per approfondire gli argomenti trattati è possibile leggere il nostro Piano triennale dell'offerta formativa

 

Principi Ispiratori 

 

L'Istituto Verna vuole educare i giovani a conoscere la realtà nei suoi molteplici aspetti, indagandone il significato.

 

L'ipotesi fondamentale è che la realtà abbia un senso e che l'uomo abbia la possibilità di conoscerlo.
 
L'esplicitazione dell'ipotesi educativa rende più libera la persona nella sua verifica e svela la falsità della presunta neutralità del sapere e del processo educativo. Inoltre contrasta l'opinione secondo cui perseguire consapevolmente un certo punto di vista sia una forma di chiusura e di limitazione della libertà di pensiero. Al contrario, è proprio l'approfondimento di un'identità che rende proficuo il dialogo con tutto.
 
“La nostra scuola pone alla base di tutta la sua attività educativa l’esperienza cristiana con l’obiettivo di condurre l’alunno ad essere uomo con gli altri e per gli altri”
 
Naturalmente i nostri docenti sono pienamente consapevoli che, per raggiungere tale obiettivo, è necessaria un’azione educativa che si snodi in un percorso graduale ma continuo, dalla Scuola dell’Infanzia, alla Scuola Primaria ed alla Scuola Secondaria di primo grado, nel pieno rispetto della crescita evolutiva degli alunni.
 
I docenti perciò concepiscono la propria funzione come un assumersi la situazione globale della vita dei ragazzi, non limitandola al solo compito di istruire e fornire informazioni.
 
A chi sceglie di frequentare le scuole dell'Istituto Verna viene richiesto non già di condividere a priori l'ipotesi proposta, ma la serietà nel verificarla, il che implica in primo luogo l'impegno nello studio secondo i criteri indicati: questo permette di accordare il massimo valore a ogni studente per quello che egli è, indipendentemente da ogni logica competitiva o di affermazione individuale.
 
Noi operatori della scuola lavoriamo assieme per un’identità culturale e progettuale condivisa.
 
Con l’acquisizione della didattica del “progetto” pensiamo ad una delle fondamentali caratteristiche dell’autonomia: il progetto è un’azione unitaria interamente articolata per fasi. I progetti conferiscono alla scuola una determinata identità che è proiettata ad affermare ed esaltare la comunità locale, nazionale, della civiltà europea e mondiale. Il senso che vogliamo darci con queste linee programmatiche è allora quello di riconoscerci nella dimensione culturale e valoriale tracciata in questi anni.
 
La comunità educante vede la famiglia centro delle scelte educative, partecipe prevalentemente protagonista nell’articolazione organizzativa del servizio scolastico. I processi di educazione – apprendimento si sviluppano all'interno del sistema scolastico coerentemente in un processo continuo di cambiamento che dura undici anni e vengono contestualizzati nel quadro della cooperazione tra le varie componenti.
 
Nella nostra scuola, come appare evidente dal Progetto Educativo, il percorso formativo si sviluppa con continuità dalla Scuola dell’Infanzia alla Scuola Secondaria di primo grado ponendo sempre al centro dell’azione educativa lo studente in tutti i suoi aspetti cognitivi, relazionali, spirituali, etici.
 
Partendo proprio dall’analisi del contesto in cui la scuola è inserita si sono individuati alcuni obiettivi prioritari:
  • insegnare le regole del vivere e del convivere per formare cittadini in grado di partecipare consapevolmente alla vita della società in Italia, in Europa, nel mondo
  • rispondere al bisogno di conoscenze degli studenti guidandoli ad acquisire non solo la padronanza dei singoli ambiti disciplinari ma anche, e soprattutto, la consapevolezza dell’unitarietà delle conoscenze che, strettamente interconnesse tra loro, concorrono a” promuovere i saperi propri di un nuovo umanesimo”

Piano Educativo Individualizzato

Per approfondire gli argomenti trattati è possibile leggere il nostro Piano Educativo Individualizzato