Visita al Senato della Repubblica

Il 31 gennaio I giovani studenti della scuola secondaria di primo grado delle classi terze  e seconde  hanno avuto l’opportunità di visitare il Senato della Repubblica e di assistere allo svolgimento di una  seduta.
Gli studenti, prima di entrare nell’aula,  hanno partecipato  attentamente ad un'attività formativa presso il Centro di In-Form@zione - Libreria multimediale del Senato, ricevendo una sintetica illustrazione dello svolgimento dei lavori dell'Assemblea.  
Con grande emozione i ragazzi hanno preso posto nelle tribune salutati con un caloroso applauso dai membri del Senato.  L’argomento in discussione: bullismo ecyberbullismo,  ha attirato l’attenzione dei ragazzi, perché molto vicino alla loro vita. Per i giovani studenti è stata una grande opportunità e certamente non dimenticheranno più questa straordinaria giornata.
Ecco la voce di alcuni di loro:
A  me questa esperienza è piaciuta molto. Vedere il Senato è stato davvero interessante, e mi ha colpito sentire la discussione sul bullismo: argomento tra  quelli più importanti della nostra vita e che abbiamo affrontato con gli insegnanti  anche in classe. Mi sono divertita tantissimo con i miei amici. Davvero è stata una giornata stupenda. F. Ragozzini
 La giornata fuori città per me è stata molto emozionante. Era la prima volta che viaggiavo da solo senza la famiglia. Quando siamo arrivati a Roma per me è stato incantevole guardare tutti i bellissimi monumenti che abbiamo visitato: il Vittoriano, la Fontana di Trevi, il Phanteon, ma la cosa più emozionante è stata sicuramente la partecipazione alla seduta del Senato, una vera seduta, in cui ho potuto vivere da vicino cose studiate a scuola. Francesco Troise
 Questa esperienza per me è stata fondamentale, soprattutto la visita la Senato ,  userei una parola : indescrivibile!!! Spero di poter fare altre  esperienze così perché sono riuscita a crescere tanto. Maria Ilaria De Marino
 Sono in terza media e questa è stata una delle ultime uscite didattiche che ho vissuto con i miei compagni , per questo ho cercato di goderla al 100 per cento. Assistere ad una seduta del Senato è stato fantastico , anche perché so che non è una cosa che accade tutti i giorni. Sono davvero fortunata. Martina Ferraro.
Quando sono entrata in Senato mi sentivo in soggezione tanto da trattenere  il respiro;   i miei occhi fissavano attentamente la tastiera particolare per gli stenografi: essa era  usata come un pianoforte però era collegata con il computer per trascrivere tutto quello che veniva detto ed ogni cinque minuti cambiava il turno degli stenografi. Su Cristina
Quando siamo andati a Roma per visitare il Senato della Repubblica Italiana
abbiamo visitato molti monumenti famosi. A me è piaciuta più di tutti la  fontana di Trevi perché  insieme ai miei amici abbiamo lanciato una monetina di un centesimo nell’acqua e ognuno di noi ha espresso nel proprio cuore un desiderio.
Sorpresa graditissima è stata  per tutti noi quando la Preside ci ha fatto entrare il una gelateria offrendo a tutti il gelato ; lo abbiamo gustato insieme ai nostri professori tra tante risate . Su Lina
Alcuni momenti memorabili della giornata trascorsa a Roma prima dell’entrata in Senato

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento