Progetto Museo di Capodimonte con la Scuola – Giovedì, 8 novembre 2018

Gli alunni delle Scuole dell'Infanzia, della Primaria e della Secondaria, svolgernano attività didattiche presso il Museo di Capodimonte, nell'ambito dell'adesione al Progetto Museo con la Scuola. 

Le attività didattiche saranno:

Io e l’opera d’arte: una prova di competenza al museo (Scuole della Primaria e della Secondaria) - Prima fase: guida alla "lettura"  di alcuni capolavori analizzati sotto vari aspetti (composizione, stile, iconografia e  valenza simbolica, soprattutto  avendo riguardo alla funzione rivestita nel corso dei secoli). Seconda fase: gli alunni, passando dall’osservazione alla competenza,compileranno una scheda strutturata nella quale valutano l’opera applicando i diversi piani conoscitivi. L’attività si conclude con un gioco a squadre in cui i ragazzi si sfidano a individuare le opere associandole correttamente alla definizione datane dalla squadra avversaria. Al termine del progetto, la prova di competenza finale viene consegnata all’insegnante diventando un ulteriore strumento di valutazione degli alunni.

Gli elementi del contemporaneo (Scuole dell'Infanzia e della Primaria) - I quattro percorsi, in cui l’arte e il gioco vengono utilizzati per stimolare la creatività e l’attenzione dei più piccoli, sono dedicati ai quattro elementi naturali –  l'attività riguarderà il Fuoco -  alle cui forme e colori, durante la visita-gioco, vengono collegate le opere della Sezione di arte contemporanea opportunamente selezionate per far capire in che modo gli artisti di oggi utilizzano la natura e i suoi elementi come fonte d’ispirazione. Nella successiva fase laboratoriale, componendo le forme e i colori individuati durante la visita, gli alunni, come giovani artisti ‘in erba’,utilizzando cartoncini colorati, veline, pastelli, fogli di rame e alluminio, daranno sfogo alla loro creatività costruendo originali sculture mobili da appendere in classe o nella propria cameretta.

 Un Bosco…sensazionale (Scuole dell'Infanzia, della Primaria e della Secondaria) - Il laboratorio è finalizzato a raccontare la storia del Real Sito, fra riserva di caccia reale e giardino produttivo di frutta e ortaggi destinati alle esigenze di corte, privilegiando la percezione sensoriale. Attraverso una serie di stimolazioni sonore, olfattive e tattili saranno raccontate le caratteristiche storiche e naturalistiche che fanno di questo Bosco un luogo unico di bellezza e armonia.

 

 

I commenti sono chiusi