Auguri del Preside per la Santa Pasqua

Ai genitori
Agli alunni
Al personale tutto

Carissimi,
rivolgo a tutti gli auguri più sentiti e sinceri di una serena e santa Pasqua, unendoli a quelli inviati dalla Superiora Generale delle suore.
Voglio condividere con voi una riflessione di don Tonino Bello, che ci potrà confortare ed accompagnare in questo tempo, così particolare per ciascuno di noi.
È questa: "Da mezzogiorno alle tre si fece buio su tutta la terra… Per me è una delle frasi più luminose di tutta la Bibbia… Proprio per quelle riduzioni di orario che stringono come due paletti invalicabili, il tempo in cui è concesso al buio di infierire sulla terra… Solo allora è consentita la sosta sul Golgota. Dopo tre ore, ci sarà la rimozione forzata di tutte le croci. Una permanenza più lunga sarà considerata abusiva anche da Dio. Tra poco, il buio cederà il posto alla Luce, la terra riacquisterà i suoi colori verginali e il sole della Pasqua irromperà tra le nuvole in fuga".
Questo è l'augurio più bello che possiamo farci.
Ringrazio, poi, tutti i docenti, che in questo periodo, hanno accompagnato i propri alunni nel percorso scolastico, facendo sentire meno gravosa la permanenza a casa.
Ringrazio, inoltre, tutte le famiglie che hanno collaborato, stando vicine ai propri figli, vivendo, direi, in piena comunione con il corpo docente, al fine di garantire il benessere psicologico dei ragazzi.
Speriamo che al più presto possiamo riprendere la nostra attività, forti, dell'esperienza che abbiamo vissuto in questa circostanza così singolare, che ci ha visti confinati nelle nostre abitazioni.
Essa, sono certo, ci darà l'energia per ripartire con più slancio e determinazione.

BUONA PASQUA A TUTTI VOI.

NAPOLI 7 aprile 2020

IL PRESIDE
Prof. Antonio De Martino

I commenti sono chiusi